Elezioni Usa: é guerra dei sondaggi tra Hillary e Donald

Elezioni Usa: é guerra dei sondaggi. Trump in testa secondo alcuni test. Del peso del sistema dei media nella politica a stelle e strisce ben sappiamo, come del condizionamento esercitato dalle lobby e dalle multinazionali. La campagna elettorale Usa é da sempre segnata dal suono dei milioni di dollari, secondo sottoscrizioni pubbliche da parte dei finanziatori. Emerge nelle ultime ore la guerra dei sondaggi, che rivestono una importanza notevole nel segnalare tendenze, temi, prese di posizione. Sino ad ora, anche a causa delle performance di Trump sul fronte della immigrazione e della lotta al terrorismo, le rilevazioni degli istituti di ricerca hanno sempre confermato il vantaggio di Hillary Clinton sullo sfidante Donald Trump. Oggi si registra una inversione di tendenza, sebbene lieve. Ebbene, il candidato repubblicano alle presidenziali americane, Donald Trump, ha superato per la prima volta nella media dei sondaggi la candidata alla nomination democratica. RealClearPolitics informa che Trump avrebbe il 43,4% contro il 43,2% di ‘Billary’ con un esiguo vantaggio dello 0,2%. Anche un sondaggio di ABC News-Washington Post attribuisce il 46% a Trump e il 44% a Hillary Clinton. Il dato su cui tutti gli analisti politici americani convergono, comunque, é quello che conferma come il divario tra i due si stia riducendo.

10notizie.it e’ disponibile a pubblicare i vostri commenti scrivendo a commenti@10notizie.it. Saranno presi in considerazione i testi che non superino i 140 caratteri e che siano corredati da nome e cognome, indirizzo mail e numero di cellulare telefonico. Non saranno oggetto della nostra attenzione i testi contenenti parti offensive, illegali o lesive della dignità personale.