Felice Maniero ‘ero il boss del Brenta: non rifarei il criminale. Giovani: no ai soldi facili’

‘Ero il boss del Brenta, ma sono cambiato. Oggi non rifarei il criminale’. Così Felice Maniero, ex boss del Brenta in una intervista al quotidiano La Stampa. Ai giovani consiglio di evitare la tentazione dei soldi facili. E’ stata molto dura inserirmi nel mondo lavorativo, non avevo alcuna esperienza. Oggi lavoro per i miei figli, perché rimanga loro qualcosa da portare avanti’. Ha messo la testa a posto ‘faccia d’angelo’, come era chiamato Felice Maniero, terrore del Veneto e del Nord Italia per le sue rapine e per la sua audacia mista ad arroganza e spacconerie di ogni tipo. Ha iniziato a collaborare con la magistratura diversi anni fa, facendo arrestare ex compagni di rapine. Oggi il suo racconto di un imprenditore che a stento riesce a far quadrare i conti. ‘No, non rifarei comunque il criminale’

10notizie.it e’ disponibile a pubblicare i vostri commenti scrivendo a commenti@10notizie.it. Saranno presi in considerazione i testi che non superino i 140 caratteri e che siano corredati da nome e cognome, indirizzo mail e numero di cellulare telefonico. Non saranno oggetto della nostra attenzione i testi contenenti parti offensive, illegali o lesive della dignità personale.