emergenza nazionale

“Dopo giorni e tante ore infernali, il Vesuvio continua a bruciare. E’ chiaro che siamo davanti ad una emergenza nazionale che richiama alla responsabilita’ intera filiera politica-istituzionale del nostro paese. FATE PRESTO gridiamo, un grido che diventa ancora piu’ forte se dopo 24 ore le fiamme e il fumo continuano ad avvolgere senza sosta il vulcano piu’ famoso del mondo”. Cosi’ in una nota, Michele Buonomo presidente Legambiente Campania sull’incendio che continua a colpire il Vesuvio ed i paese dell’area vesuviana. “Fate presto perche’ ora e’ il momento di una mobilitazione civile da parte di tutte le istituzioni – ha aggiunto – e’ necessario un fronte di civilta’ comune perche’ siamo davanti ad una mattanza ambientale dalle enormi proporzioni i cui danni sono incalcolabili e inestimabile. Ripetiamo ancora una volta Fate presto”.