Sicilia: Crocetta bacchetta Pg Corte Conti “fa politica”

“La parifica c’e’ stata e quindi non c’e’ alcuna motivazione per cui l’Ars non debba approvare il rendiconto generale. Se Zingale vuole fare ricorso deve seguire le forme previste dalla legge”. Cosi’ il governatore, Rosario Crocetta, in merito all’intervento del procuratore generale della Corte dei conti per la Sicilia, Pino Zingale, che ha annunciato che impugnera’ il giudizio di parifica del rendiconto 2016 della Regione siciliana, inviando ieri una lettera al presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Giovanni Ardizzone. “Scrivere al Parlamento regionale – secondo Crocetta – e’ inaccettabile. Si tratta di un’azione politica e non giudiziaria”.

10notizie.it e’ disponibile a pubblicare i vostri commenti scrivendo a commenti@10notizie.it. Saranno presi in considerazione i testi che non superino i 140 caratteri e che siano corredati da nome e cognome, indirizzo mail e numero di cellulare telefonico. Non saranno oggetto della nostra attenzione i testi contenenti parti offensive, illegali o lesive della dignità personale.