Commissione banche, Casini: fare luce comporta chiarimenti spiacevoli

La commissione d’inchiesta parlamentare sulle banche continua i lavori e domani si occuperà di Mps. “E’ ovvio che fare luce comporta chiarimenti spiacevoli, ma non possiamo nemmeno recitare la parte di Alice nel paese delle meraviglie”. Così il presidente Pier Ferdinando Casini, in un’intervista su ‘La Stampa’ di oggi.
“Abbiamo indagato sui due istituti veneti, domani inizieremo con Montepaschi di Siena, cioè il caso più rilevante sul piano sistemico”, dichiara Casini per il quale “Il nostro sistema bancario non può diventare terreno di conquista per la finanza internazionale”. Il presidente della commissione aggiunge che occorre “evitare che l’accertamento dei fatti diventi terreno di scontro da campagna elettorale, con tutta la strumentalità del caso” e in particolar modo “capire cosa non ha funzionato nella gestione degli istituti bancari coinvolti, se l’attività di vigilanza è stata idonea e tempestiva, fornire indicazioni per prevenire altri casi”.

10notizie.it e’ disponibile a pubblicare i vostri commenti scrivendo a commenti@10notizie.it. Saranno presi in considerazione i testi che non superino i 140 caratteri e che siano corredati da nome e cognome, indirizzo mail e numero di cellulare telefonico. Non saranno oggetto della nostra attenzione i testi contenenti parti offensive, illegali o lesive della dignità personale.