Bruce Springsteen

“Questo film fornisce una prospettiva unica del forte legame tra un artista e coloro che sentono così profondamente la sua musica”. Ridley Scott presenta così il film “Springsteen & I” che Rai Cultura propone lunedì 5 dicembre alle 23.30 su Rai5 per il ciclo “Ghiaccio bollente”. Prodotto dallo stesso Scott e diretto da Baillie Walsh, il documentario celebra una delle più grandi icone musicali viventi attraverso la voce diretta dei suoi fan: prendendo a riferimento il format del documentario “Life in a Day”, il film raccoglie clip e contributi inviati da fan di tutto il mondo che raccontano emozioni ed esperienze personali legate alla musica di “The Boss” ed spiegano cosa significa per loro la musica di questo artista senza tempo. Alle clip si alternano brani di Springsteen e filmati di repertorio mai visti prima. Quaranta anni fa, Bruce Springsteen faceva il suo esordio nella scena rock, cambiandola per sempre: annoverato tra i più grandi artisti di tutti i tempi, è una leggenda del rock i cui testi parlano a tutti e parlano di ciascuno. Dalle strade della sua nativa New Jersey, alle vette del discorso per l’insediamento del primo presidente nero degli Stati Uniti, nessun altro artista ha incarnato gli alti e bassi del sogno americano più di lui.

 

Bruce Springsteen, the boss, sabato a Roma. Dopo le due date allo Stadio San Siro di Milano, dove oltre 110.000 persone hanno accolto Bruce Springsteen & The E Street Band per due live incredibili, l’artista americano e la storica band sono pronti ad arrivare a Roma sabato 16 luglio per il loro primo concerto al Circo Massimo, nell’ambito del Postepay Sound Rock in Roma. Nelle prime due date italiane del “The River Tour” Bruce Springsteen e la E Street Band non si sono smentiti, offrendo al pubblico italiano due show speciali nella loro essenzialità: più di 30 brani in scaletta per data per oltre tre ore e mezza di concerto. Bruce Springsteen and The E Street Band hanno inoltre suonato, nel live del 3 luglio, 14 brani tratti da “The River”.