Marianna Caronia

Il consigliere comunale di Palermo, Marianna Caronia, eletta nella lista ”Per Palermo con Fabrizio” aderisce a Forza Italia e si candidera’ nella lista degli “Azzurri” alle prossime elezioni regionali. E’ l’esito dell’incontro avvenuto stamattina con il commissario regionale di Forza Italia, Gianfranco Micciche’. “Porto all’interno di un progetto centrista di ispirazione popolare l’esperienza civica maturata nel corso delle ultime elezioni comunali di Palermo che mi ha vista premiata dagli elettori con quasi 4000 mila preferenze”, dice Caronia. “A Gianfranco Micciche’ – continua – riconosco la grande capacita’ di avere ricomposto il centrodestra in Sicilia, unica offerta politica in grado di fare uscire l’Isola dagli innumerevoli disastri prodotti dal Governo Crocetta”. “Con Marianna Caronia mi ha sempre legato un rapporto di reciproca stima – dice Micciche’ – Il suo passaggio in Forza Italia e’ l’ennesima conferma della bonta’ del nostro progetto”.

“Se non avessi conosciuto per tempo Fabrizio Ferrandelli, leggendo il comunicato col quale annuncia che alle prossime elezioni regionali sosterra’ la candidatura di Micari alla Presidenza della Regione, sarei rimasta sbigottita cosi’ come lo rimarranno di certo le migliaia di persone che, ingannate, lo hanno votato”. Lo afferma la consigliera comunale a Palermo, Marianna Caronia. “Ma ormai non c’e’ piu’ niente che Ferrandelli possa fare per meravigliarci. – aggiunge – Subito dopo aver avuto il sostegno di buona parte del centro destra e della sottoscritta nelle recenti elezioni amministrative, si e’ consegnato mani e piedi al sindaco Orlando calpestando in concorso con lo stesso e con altri le piu’ elementari regole della democrazia. Adesso un’altra bella virata a sinistra usando strumentalmente e demagogicamente la scusa della presunta resa dei moderati alla destra”.

Tra gli indagati dalla Procura di Palermo nell’inchiesta che ha portato all’arresto del candidato sindaco di Trapani Girolamo Fazio, dell’armatore Ettore Morace e del funzionario regionale Giuseppe Montalto, c’e’ anche l’ex deputato regionale Marianna Caronia, candidata al consiglio comunale di Palermo. Avrebbe ottenuto da Morace, tramite l’intercessione di Montalto, una liquidazione superiore a quello che le spettava dopo la fine del rapporto con “Siremar s.p.a.” , societa’ acquistata dall’armatore.