Franceschini: Testi dei cantautori andrebbero studiati a scuola

“I testi dei cantautori andrebbero insegnati nelle scuole perché sono una forma d’ arte, e oltretutto le parole delle canzoni dei grandi artisti internazionali e italiani sono un pezzo della formazione culturale dei valori che hanno accompagnato intere generazioni”. Lo ha detto il ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, durante l’incontro con la cantautrice Patti Smith al Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università di Parma, presso l’Abbazia di Valserena.
All’indomani della laurea ad honorem conferita alla cantante e poetessa americana e del concerto al Teatro Regio di Parma, il Centro Studi ha donato alla cantautrice alcune riproduzioni di foto inedite di Pier Paolo Pasolini scattate sui campi durante una partita a calcio, la passione di una vita dell’intellettuale italiano. (Immagine: Dario  Franceschini  e Patti Smith, sito web Ministero Beni, Attività Culturali e Turismo)

10notizie.it e’ disponibile a pubblicare i vostri commenti scrivendo a commenti@10notizie.it. Saranno presi in considerazione i testi che non superino i 140 caratteri e che siano corredati da nome e cognome, indirizzo mail e numero di cellulare telefonico. Non saranno oggetto della nostra attenzione i testi contenenti parti offensive, illegali o lesive della dignità personale.