Bei e Intesa Sanpaolo promuovono educazione finanziaria

Educazione finanziaria ai bambini che sono il futuro dell’Europa. La promuovono insieme Bei e Intesa Sanpaolo con il progetto Money Learning, rivolto agli scolari dagli 8 ai 10 anni. In tre anni il progetto portera’ duemila allievi delle scuole elementari piemontesi a visitare il Museo del Risparmio di Torino. Bei finanziera’ gli spostamenti con 80 mila euro. Intesa Sanpaolo partecipera’ con il Museo, iniziativa unica in Italia e in Europa,e con la Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo. “Si stima che solo il 52% degli europei sia finanziariamente alfabetizzato, con una forbice che spazia dal 63% della Svezia al 37% dell’Italia – ha detto il presidente di Intesa Sanpaolo, Gian Maria Gros-Pietro – Su questo fronte gli italiani sono al penultimo posto al mondo fra i Paesi monitorati dall’Ocse, peggio di noi c’e’ solo la Colombia”. Ha commentato il vicepresidente Bei Dario Scannapieco: “Promuovere l’educazione finanziaria e’ oggi piu’ che mai importante. Mi auguro che il Museo di Torino diventi un modello da imitare”.

10notizie.it e’ disponibile a pubblicare i vostri commenti scrivendo a commenti@10notizie.it. Saranno presi in considerazione i testi che non superino i 140 caratteri e che siano corredati da nome e cognome, indirizzo mail e numero di cellulare telefonico. Non saranno oggetto della nostra attenzione i testi contenenti parti offensive, illegali o lesive della dignità personale.