Serie A: il Crotone é salvo. L’Empoli in B, con Palermo e Pescara

Capolavoro Crotone nell’ultima giornata di serie A. Battendo 3-1 la Lazio, la formazione di Nicola si è salvata grazie ai 25 punti ottenuti nel girone di ritorno a fronte dei 9 ottenuti in 19 partite all’andata. In B, assieme al Pescara, ci andranno Palermo, che ha battuto 2-1 l’Empoli, e proprio la formazione toscana risucchiata dai calabresi giornata dopo giornata. Tra gli altri verdetti Juventus campione d’Italia, Roma in Champions League, Napoli ai preliminari di Champions. Era già tutto deciso per l’Europa League ma l’ultima giornata ha sancito il sorpasso dell’Atalanta ai danni della Lazio. I nerazzurri hanno chiuso una stagione capolavoro regalandosi il quarto posto finale. Il Milan, costretto ai preliminari di Europa League, è andato ko sul campo del Cagliari. I sardi si sono imposti con il risultati di 2-1 con gol nel finale di Pisacane. Risultati: Atalanta-Chievo 1-0 (52′ Gomez) Bologna-Juventus 1-2 (51′ Taider, 69′ Dybala, 94′ Kean) Cagliari-Milan 2-1 (17′ Joao Pedro, 72′ Lapadula, 93′ Pisacane) Roma-Genoa 3-2 (3′ Pellegri, 10′ Dzeko, 74′ De Rossi, 79′ Lazovic, 90′ Perotti) Sampdoria-Napoli 2-4 (36′ Mertens, 43′ Insigne, 50′ Hamsik, 52′ Quagliarella, 65′ Callejon, 90′ Alvarez) Crotone-Lazio 3-1 (14′, 59′ Nalini, 22′ Falcinelli, 26′ Immobile) Fiorentina-Pescara 2-2 (15′ Caprari, 64′ Bahebeck, 66′ Saponara, 85′ Vecino) Inter-Udinese 5-2 (5′, 55′ Eder, 19′ Perisic, 36′ Brozovic, 76′ Balic, 78′ Angella autogol, 93′ Zapata) Palermo-Empoli 2-1 (75′ Nestorovski, 84′ Bruno Henrique, 87′ Krunic) Torino-Sassuolo 5-3 (6′ Boye, 10, 38′, 81′ Defrel, 23′ Baselli, 46′ De Silvestri, 57′ Iago Falque, 79′ Belotti). Classifica: Juventus 91, Roma 87, Napoli 86, Atalanta 72, Lazio 70, Milan 63, Inter 62, Fiorentina 60, Torino 53, Sampdoria 48, Cagliari 47, Sassuolo 46, Udinese 45, Chievo 43, Bologna 41, Genoa 36, Crotone 34, Empoli 32, Palermo 26, Pescara 18.

10notizie.it e’ disponibile a pubblicare i vostri commenti scrivendo a commenti@10notizie.it. Saranno presi in considerazione i testi che non superino i 140 caratteri e che siano corredati da nome e cognome, indirizzo mail e numero di cellulare telefonico. Non saranno oggetto della nostra attenzione i testi contenenti parti offensive, illegali o lesive della dignità personale.